Fanta F1 | Sette consigli per il pronostico del Gp d’Italia

Ecco i consigli per i pronostici del Gran Premio d’Italia a Monza, ottavo appuntamento della stagione 2020.

I consigli per i pronostici al Fanta F1 riassunti in sette punti.

Ricciardo e Ocon sono una scelta approvata anche a Monza. Erano i piu veloci sul dritto a Spa: chissà che domenica non riescano addirittura a salire sul podio. Nel 2019 il team francese finì appena dietro i big (4° Ricciardo, 5° Hulkenberg). Se c’è una gara in cui Renault può tornare sul podio, questa è Monza. E se c’è un pilota che può farlo, questo è certamente Daniel Ricciardo.

Verstappen c’è. Non mollerà mai, ma le probabilità di insidiare in gara le Mercedes sono piuttosto ridotte. Ma un posto sul podio lui lo otterrà sempre. La possibilità di usufruire della scia di Albon sacrificato in qualifica, lo rende candidato anche alla pole.

Ferrari, no grazie. Scellerato pensare ad un buon risultato delle rosse nel Gp di casa.

Racing Point, nemmeno stavolta è quella buona. Ha raccolto punti a Spa, ma l’impressione è che non sia nella fase migliore della sua stagione, nonostante quella vettura.

Bottas, ci sei? Appannato dalla luce del compagno di squadra, è relegato al ruolo di scudiero affidabile e costante. La pole può essere sua perché la velocità non manca, ma in gara non è mai ai livelli di Hamilton, che rimane il favorito numero uno a caccia dell’ennesimo record.

Albon e la grande chance. Una pista “semplice”, di motore. Vederlo più vicino a Verstappen non è utopia, così anche l’arrivo in top five è un obiettivo alla portata.

Safety Car a Monza, ipotesi rara. La pole di Raikkonen del 2018 dovrebbe essere alla porta delle attuali vetture, ma occhio al fattore party mode: il divieto inciderà molto sulle prestazioni in una pista in cui conta tanto la potenza. Resta difficile scendere sotto l’1:19 in qualifica.

Inserisci adesso il pronostico Fanta F1: clicca qui!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*