Spa | Tribuna di Eau Rouge virtuale: paghi il biglietto di 500 € ma guardi il GP da casa

spa eau rouge
foto: Facebook - Circuit Spa-Francorchamps
spa eau rouge
foto: Facebook – Circuit Spa-Francorchamps

Spa Francorchamps, la nuova tribuna di Eau Rouge sarà per metà virtuale. Pagando un normale biglietto da 500 euro si potrà vedere il GP da casa senza il fastidio di recarsi in autodromo: addio a rumori e schiamazzi.

I lunghi lavori che stanno cambiando il volto del circuito di Spa-Francorchamps interesseranno anche il pubblico. Come si può notare dalla foto diffusa dagli account ufficiali del tracciato belga, la nuova tribuna che sovrasta Eau Rouge e Radillon sarà per metà… virtuale. Ebbene sì, virtuale. Cosa significa?

OTTIENI IL CALENDARIO MOTORISTICO 2022
Offrici un caffè! Supportando Flop Gear otterrai l'accesso alla versione digitale (e sempre aggiornata) del nostro Calendario Motoristico 2022, e il file stampabile in alta definizione!

Clicca QUI
Se possiedi già l'accesso al calendario invece clicca qui

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, la società che gestisce la pista avrebbe ben pensato di offrire ai fan l’opportunità di vivere l’esperienza da spettatore ma evitando di recarsi in circuito. Spieghiamo meglio.

La tribuna su Eau Rouge offrirà una vista spettacolare su una delle curve più famose e difficili al mondo. Tanti appassionati ambiscono ad acquistare un biglietto per un posto su quella tribuna, ma visto il numero limitato di posti a sedere, molti sarebbero rimasti esclusi dalla vendita dei ticket. E così il colpo di genio: i biglietti potranno essere venduti in modo infinito. Infatti, solo la metà della tribuna sarà effettivamente riempita dal pubblico. Tutti gli altri pagheranno il biglietto (che per la Formula 1 si aggira sui 500 euro al giorno) ma guardando le gare automobilistiche o motociclistiche comodamente dalla loro casa.

Un’opportunità fantastica per poter permettere a chiunque di dire: “Ho speso 500 euro per un biglietto in tribuna sul Radillon!“. In tal modo, fra l’altro, si eviterà l’enorme ed inutile stress di viaggiare e recarsi in autodromo, luogo in cui gli schiamazzi e il rumore risultano davvero fastidiosi. Da casa, invece, il pubblico potrà godere di uno spettacolo ineguagliabile direttamente dal proprio divano, magari con una bottiglia di birra in mano. Il futuro è il virtuale e a Spa-Francorchamps lo hanno capito per primi.

Segui Flop Gear sul tuo social preferito! Ci trovi su Facebook, Instagram, Twitter e Telegram

OTTIENI IL CALENDARIO MOTORISTICO 2022
Offrici un caffè! Supportando Flop Gear otterrai l'accesso alla versione digitale (e sempre aggiornata) del nostro Calendario Motoristico 2022, e il file stampabile in alta definizione!

Clicca QUI
Se possiedi già l'accesso al calendario invece clicca qui

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*