Auto a Benzina, finalmente la novità che aspettavano tutti: inversione totale

Novità straordinaria per le Auto a Benzina e sospiro di sollievo per tanti automobilisti: possibile inversione di rotta

Le auto a benzina avranno ancora un futuro? Probabilmente sì. Nonostante  la volontà di buona parte dei governi nazionali di svoltare verso una mobilità più sostenibile, dall’Unione Europa potrebbe arrivare una decisione importante per tutto l’intero comparto automobilistico.

Auto a benzina rinvio decisione Unione Europea stop 2035
Auto a benzina, svolta per il futuro: cosa sta succedendo – Flopgear.it

Se nel 2023 sembrava infatti che i vertici dell’Unione avessero fissato al 2035 l’ultimo anno di vendita dei veicoli con motore termico, in questi primi turbolenti mesi del 2024 qualcosa starebbe cambiando.

Non è un segreto che la svolta elettrica, o comunque verso tecnologie alternative, per quanto riguarda la mobilità sia un tema di grande attualità per le istituzioni europee. Decisamente meno per i cittadini che non sembrano molto convinti di abbandonare i motori tradizionali. Lo ha testimoniato, ad esempio,  il risultato clamoroso di un sondaggio condotto in Polonia, Francia e Germania, da cui è emerso che, tra le misure riguardanti il clima, quella dell’addio ai motori a benzina sia la meno popolare in assoluto.

Nel frattempo incombono anche le elezioni europee e non è detto che chi verrà eletto alle prossime elezioni europee possa acconsentire allo stop totale deciso nel 2023 e proposto da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea.

Auto a benzina, l’Europa può cambiare tutto: addio posticipato ?

La stessa von der Leyen, alla ricerca della conferma per un altro mandato, ha preso atto di una situazione piuttosto oggettiva. In Europa, la produzione di auto elettriche a costo contenuto, capaci di competere con quelle cinesi, è ancora un’utopia, e le stesse vendite di veicoli elettriche faticano ancora a impennare.

Per questo motivo avrebbe sottolineato come, nel regolamento relativo al divieto del 2035, sarebbe presente una clausola di emergenza stando alla quale, qualora nel 2026 la transizione all’elettrico dovesse ancora comportare problemi a livello economico e sociale, le norme potranno essere modificate con uno slittamento dei termini o un’abolizione.

Rinvio decisione Unione Europea stop Auto Benzina 2035
L’Europa ‘salva’ le auto a benzina, possibile rinvio ? (Ansa) – Flopgear.it

In tutto ciò, le principali aziende del settore non stanno ovviamente a guardare, e lavorano su soluzioni motoristiche che riducano l’impatto ambientale ma alternative all’elettrico e più semplici da implementare nel breve periodo. Ad esempio, Germania e Italia starebbero chiedendo alle istituzioni una deroga per l’utilizzo di e-fuels, ovvero carburanti prodotti con fonti rinnovabili.

La situazione è dunque in divenire, e non è detto che la matassa potrà essere sbrogliata in tempi brevi. La sensazione, però, è che la decisione presa nel 2023 sullo stop previsto nel 2035 non sarà necessariamente la pietra tombale definitiva sul mondo delle auto a combustione interna.

Impostazioni privacy