BMW controcorrente, punta tutto su questo sistema: i puristi esultano

La BMW è una delle marche automobilistiche più importanti al mondo, per questo motivo mantenere salda la tradizione è molto importante.

Sono moltissimi i cambiamenti che stanno avvenendo nel mondo automobilistico in questi ultimi anni ed è assolutamente chiaro a tutti come sempre più aziende stanno cercando di farsi strada. Questo però non sembra di certo spaventare alcuni grandi e storici colossi come la BMW, con la casa bavarese che è un punto di riferimento in tutto il mondo.

BMW cambio manuale novità M2 M3 M4
BMW, i puristi esultano (Canva – flopgear.it)

Tra i motivi che stanno rendendo sempre più leggendaria la società teutonica vi è il fatto che non si è messa in luce solo per la produzione di automobili estremamente eleganti, ma anche per delle moto dalla potenza ed eleganza unica. Lo si denota anche dal fatto che ormai è la Superbike la competizione di punta del motorsport tedesco.

Il fatto di aver messo le mani su un campione del mondo come Toprak Razgatlioglu, fa capire come il colosso tedesco punti a diventare vincente nella categoria legata alle moto di serie. Intanto però la BMW non dimentica certo il modo con il quale è diventata grande agli occhi dei suoi clienti.

La sportività e lo stile delle proprie vetture è sempre stato uno dei grandi punti di forza, motivo per il quale sono nate una serie di auto con il cambio manuale. Questo dettaglio sembra destinato a svanire sempre di più negli anni, ma a quanto pare dalla Baviera non sono disposti a dirgli addio, almeno non nel breve periodo.

BMW mantiene il cambio manuale: ecco i modelli

In un periodo storico dove tutto quanto sta cambiando e si sta cercando sempre di più di dare ai clienti le maggiori comodità possibili, la BMW ha scelto di rimanere fedele alla propria tradizione. Il cambio manuale comporterà uno sforzo fisico leggermente maggiore rispetto a quello automatico, ma permette di regolare la velocità in base alla necessità.

BMW cambio manuale novità M2 M3 M4
BMW M4 con cambio manuale (BMW Press Media – flopgear.it)

Si tratta di uno strumento fondamentale e straordinario che in certi momenti può generare enormi soddisfazioni alla guida. Superare i 2000 giri non è sempre consigliato, ma nonostante questo per coloro che amano le grandi velocità spesso è consigliato, con la BMW che lo sa bene e dato che mette a disposizione dei clienti un motore impeccabile, è normale che si possa anche puntare a mantenere il cambio manuale.

La BMW in questi anni si è sempre definita molto scettica sul passaggio alla mobilità completamente elettrica, il che non significa che non stia producendo vetture a impatto zero di altissimo livello. Per mantenere così un approccio con il proprio glorioso passato, ha deciso di continuare con alcuni modelli altamente prestazionali a montare un cambio manuale.

Per il prossimo futuro infatti saranno ancora il 20% delle versioni sportive della M2, M3 ed M4 a essere acquistabili anche con il cambio manuale. Si tratta di una notizia davvero in controtendenza con il mercato attuale, basti pensare infatti come la M4 abbia un valore di partenza di ben 101 mila Euro e sia in grado di sprigionare 480 cavalli. Per coloro che amano la velocità questa è di sicuro la miglior macchina che si possa ambire e desiderare.

Impostazioni privacy