Bruciata l’eredità di Berlusconi: la famiglia ha deciso di farne a meno

La famiglia rinuncia all’eredità di Silvio Berlusconi, il gesto ha sorpreso tutti. Ecco cosa succederà ora. 

Qualsiasi sia il pensiero sul suo operato, è innegabile che Silvio Berlusconi abbia lasciato un segno profondo nel nostro paese. Dal punto di vista politico, certo, ma anche imprenditoriale. Il Cavaliere, scomparso da ormai quasi un anno, è stato uno degli uomini più chiacchierati. Spesso al centro dei riflettori è finito anche l’immenso patrimonio di cui Berlusconi disponeva, e che da volere dall’ex premier alla sua morte è passato nelle mani dei suoi figli.

berlusconi montezemolo asta maserati quattroporte
La Maserati di Berlusconi regalo di Montezemolo (AnsaFoto) – Flopgear

Dalle moltissime attivià e aziende di famiglia alle lussuose abitazioni, passando per i suoi interessi come la preziosa collezione di orologi, le ricchezze di Berlusconi spaziavano in più settori. Non sorprende, dunque, che il Cavaliere avesse anche una certa passione per le belle auto e avesse un garage di tutto rispetto.

Da BMW a Mercedes e Audi, ma non mancava neanche la rappresentanza italiana con la FIAT: Berlusconi aveva un’ampia scelta, e anche se sembrava prediligere modelli più sobri e meno vistosi non mancavano le automobili decisamente vistose. Oltre alle auto utilizzate in privato, Berlusconi ha potuto sfoggiare anche auto di rappresentanza davvero di altissimo livello durante i suoi lunghi anni in politica.

Anche le auto, ovviamente, fanno  a modo loro parte della ricca eredità che il Cavaliere ha lasciato, e uno dei pezzi pregiati della lunga lista dei mezzi che hanno accompagnato il Cavaliere nei suoi incarichi ha fatto di recente parlare di sé.

L’auto del Cavaliere Silvio Berlusconi all’asta

Tra i prestigiosi modelli venduti allo scorso Modena Meets Misano, tenutosi nel mese di Settembre del 2023,  c’era infatti anche la prestigiosa Maserati Quattroporte blindata V8 da 400CV di Silvio Berlusconi. Il modello, che il cavaliere ha utilizzato come auto di rappresentanza, gli era stato donato da Luca Cordero di Montezemolo nel 2004, ed era poi in seguito finito nelle mani di un privato che ha deciso di metterlo in vendita per una buona causa.

berlusconi montezemolo asta maserati quattroporte
La Maserati di Berlusconi regalo di Montezemolo (AnsaFoto) – Flopgear

Parte del ricavato dell’asta infatti, che per l’ambito modello partiva da una base di ben 100.000 euro, è stata infatti devoluta alla ricerca scientifica del “Centro Dino Ferrari” di Milano. Non si conosce chi abbia acquistato il modello e quanto sia stato pagato. Di sicuro però la Maserati blindata di Silvio Berlusconi può dire di avere contribuito a sostenere in maniera importante la ricerca.

Impostazioni privacy