Il benzinaio diventato virale non è di Brescia: ecco il luogo esatto della pompa più chiacchierata d’Italia

Di “fenomeni” del web se ne sono visti moltissimi, ma il caso del “benzinaio” di Brescia è uno dei più incredibili.

In questi anni sono stati tanti i personaggi che abbiamo potuto ammirare su diversi pagine del web, nate con l’intento di ridere di alcune scene quasi surreali della vita di tutti i giorni. Molte pagine hanno saputo sfruttare positivamente queste figure, mai con l’intento di deriderle, ma sempre con la volontà di far diventare popolari, e molto spesso anche amati, persone che alle volte sono state messe ai margini della società.

Benzinaio Ferrare Brescia IP TikTok virale
Benzinaio non è di Brescia (Canva – flopgear.it)

Da questo punto di vista è lodevole ciò che negli anni ha fatto “Mimmo Modem”, pagina ironica che ha creato dei “personaggi del web”, ma rispettandone sempre la persona, anche nei momenti più stravaganti. Inutile negare come in quest’ultimo periodo i social abbiano un nuovo “eroe”, passato subito alla storia come il “benzinaio di Brescia”.

La scena è stata ripresa su Tik Tok dove un signore, non più giovanissimo, che ha deciso di togliersi i pantaloni e utilizzare la pompa di benzina in un modo molto particolare. Questo ha portato a ilarità sul web, ma quella che non si è capito di preciso è il luogo nel quale questo evento è accaduto e a quanto pare non si trovava nel capoluogo di provincia lombardo.

Benzinaio Tik Tok: ecco dove è successo (forse)

Mai come in questo caso è giusto utilizzare il condizionale, perché in un primo tempo si è parlato di Brescia come il luogo di questo bizzarro evento, ma ora giungono nuove notizie. Infatti da “Il giornale d’Italia” si parla di un episodio accaduto all’IP di Poggio Renatico, piccolo paese di circa 10 mila abitanti, in provincia di Ferrara.

Benzinaio Ferrare Brescia IP TikTok virale
Video benzina (YouTube – flopgear.it)

Dunque da Brescia a Poggio Renatico ci sono ben 174 km, quindi il mistero si infittisce. Certo è che se fosse confermato che il luogo nel quale hanno girato il video fosse il paese emiliano, allora sarebbe anche sicura la stazione di benzina. Nel paese infatti vi è solo un IP, che è quello di Via Uccellino, 28.

Ricordiamo come, oltre a essere spacciato per un video girato a Brescia, anche il termine benzinaio è errato. Non si tratta assolutamente del lavoratore e del gestore dello stabilimento, totalmente ignaro anche lui di questo evento prima di vederlo nel video. Se fosse confermato questa stazione è probabile però che nei prossimi giorni avrà un picco di clienti e di curiosi pronti a vedere da vicino il luogo del “benzinaio da Brescia” che in realtà parrebbe essere il “cliente di Poggio Renatico”.

Impostazioni privacy