La nuova auto svedese riscrive la storia: sarà la prima nel settore a farlo, gli automobilisti la ameranno

Importanti novità dalla Svezia, con questa auto che è pronta a rivoluzionare il mercato come solo in pochi avrebbero immaginato.

Negli ultimi il mercato automobilistico sta vivendo una serie incredibile di cambiamenti, con il passaggio a una mobilità quanto più elettrica e a impatto zero possibile. L’intento delle grandi case a quattro ruote è quello di produrre dei veicoli che possano essere prestazionali e rispettare l’ambiente e la Svezia da questo punto di vista è sicuramente molto avanti.

Polestar 5 Svezia auto ricarica rapida elettrica cambia
Straordinaria auto dalla Svezia (Canva – flopgear.it)

Lo si evince infatti dai dati che sono mostrati dalle vendite delle automobili in tutta Europa, con la Scandinavia che è nettamente davanti a tutti per auto elettriche. Nessuno può competere con la Norvegia, che ha chiuso l’anno con oltre l’80% di auto vendute nel 2023 con veicoli a impatto zero.

La Svezia comunque si sa difendere con oltre il 30%, numeri che sono impensabili al giorno d’oggi nel resto d’Europa, soprattutto in Italia. Questo sviluppo nel Nord Europa deriva anche dalla volontà di alcune aziende di puntare moltissimo sull’elettrico, con la Volvo che da questo punto di vista sta indubbiamente facendo tanto.

La casa scandinava si trova all’interno del Gruppo cinese Geely e oltre a essa c’è anche un anche un altro grande marchio svedese che si sta mettendo in luce per una gamma sportiva e altamente prestazionale, sempre a impatto zero. La Polestar ha diviso moltissimo in questi anni, ma ora sembra aver trovato la soluzione per diventare ancora più grande.

Polestar 5: come cambia la ricarica

Ecco che ancora una volta siamo di fronte al grande cambiamento e al miglioramento delle auto elettriche, con la Polestar che è sempre stata in prima fila. La casa svedese infatti sta per dare vita alla 5, un modello eccezionale che ha intenzione di venire incontro alle esigenze del cliente.

Polestar 5 Svezia auto ricarica rapida elettrica cambia
Polestar 5 (Polestar Press Media – flopgear.it)

Si sa infatti che uno dei problemi di queste automobili è legato alla batteria, per prima cosa perché i costi di produzione sono elevatissimi e questo comporta un elevatissimo prezzo di vendita. In secondo luogo perché la loro autonomia risulta essere abbastanza limitata e per poter ricaricare l’auto, la tempistica è decisamente più dilatata rispetto alle vetture termiche.

Ora però qualcosa sta cambiando e lo farà con la Polestar 5, un’auto che non è ancora presente sul mercato, ma che punta a essere un punto di forza della società dalla fine del 2024. La novità sarà legata al fatto che la batteria è stata lasciata nelle mani del colosso israeliano di StoreDot, con quest’ultimo che da anni è specializzato nelle ricariche. Infatti si punta a dare vita a un sistema di ricarica ultraveloce che possa di fatto essere simile in certi aspetti al pieno di benzina.

Non si potrà portare la batteria al 100%, ma in soli 5 minuti sarà possibile immettere nell’auto una tenuta di 160 km, il che nella maggior parte dei casi permette di poter completare il proprio viaggio. Cinque minuti inizia a essere una tempistica molto più ragionevole e fa sì che questa auto possa proiettarsi verso il futuro. Durante l’anno, la Polestar mostrerà come funzionerà effettivamente questo sistema e se dovesse andare a buon fine, non ci sono dubbi sul fatto che impazzeranno le vendite.

Impostazioni privacy