Lancia Delta, l’icona torna in vita con un look tutto nuovo: Stellantis fa un annuncio clamoroso

La Lancia Delta è una vera e propria icona delle quattro ruote, e adesso sta tornando. L’annuncio di Stellantis fa ben sperare.

La Lancia Delta è una vera e propria icona delle quattro ruote. Nel 1979 viene data vita alla prima serie, almeno fra le Delta moderne, di questa meravigliosa automobile. Il risultato è presto detto: oltre 750.000 esemplari prodotti.

lancia delta ritorno stellantis annuncio
Torna la Lancia Delta (flopgear.it – Ansa)

Il successo di quest’auto, che nelle sue prestazioni stradali ha ottenuto traguardi davvero incredibili, è dovuto soprattutto ai risultati conseguiti nei rally.  Quest’auto che ha fatto la storia dell’automobilismo, come annunciato da tempo, è pronta a tornare.

Stellantis si è soffermata proprio su questo argomento, che non può fare altro che infiammare la passione e la speranza di fan e appassionati. Detto questo, vediamo di capire le possiibli novità legate a un progetto senz’altro ambizioso e promettente.

Lancia Delta, ritorno pieno di speranze: ecco l’annuncio

Lancia Delta al centro delle discussioni: durante un incontro con la stampa, infatti, Carlos Tavares, amministratore delegato di Stellantis, ha parlato del progetto tanto atteso. Il debutto di questa vettura è atteso nel 2028, quindi fra quattro anni esatti. L’obiettivo del brand, stando alle parole di Tavares, è quello di unire l’utile al dilettevole: puntare su un prezzo competitivo da offrire agli italiani, senza però dimenticarsi della qualità di costruzione. Il dirigente portoghese è fiducioso del fatto che la nuova Lancia Delta sarà molto apprezzata da automobilisti e addetti ai lavori.

lancia delta ritorno annuncio
Sta per arrivare la nuova Lancia Delta (AnsaFoto) – Flopgear

Non è stato chiarito ancora il luogo in cui verrà prodotta, ma ad ogni modo le aspettative legate a tale autovettura rimangono molto alte. Tavares è convinto che il pubblico se ne innamorerà, quindi non ci resta altro da fare che aspettare e vedere come effettivamente verrà raccolta questa pesante redità. La Delta, lo ricordiamo, verrà realizzata sfruttando la piattaforma STLA Medium. Ci sarà una versione HF, così come per ogni altro modello futuro del brand italiano.

Si tratta di una specie di ritorno al passato che non può fare altro che aumentare le aspettative sul lavoro di Stellantis e dei suoi dipendenti. Dopotutto, come detto in apertura, parliamo di una delle creazioni più importanti del settore automobilistico italiano. Ragion per cui le aspettative sono davvero alte e il margine di errore è davvero sottile più che mai. Di questo Lancia e Stellantis sono assolutamente a conoscenza. Sbagliare non si può, specialmente quando di mezzo ci va il cuore degli amanti delle quattro ruote.

Impostazioni privacy