Ultim’ora in casa Lamborghini, la decisione della Polizia: è ufficiale

La casa di Sant’Agata Bolognese è sempre più inserita tra le forze dell’ordine. Guardate questa versione estrema di uno dei gioielli più in voga della Lamborghini.

La Lamborghini ha trovato una nuova dimensione dopo il lancio della Urus. Quest’ultima ha rappresentato una svolta assoluta per il marchio del Toro, facente parte del Gruppo VW. Dal 1998 con il lancio della Murcielago il brand ha cambiato marcia, rimanendo ancorata alle tradizioni, ma osando spingersi oltre con progetti che hanno dato, radicalmente, la concezione del segmento dei SUV di lusso.

Ultim'ora in casa Lamborghini
Novità in casa Lamborghini (Media Press) flopgear.it

La vettura a ruote alte venne presentata durante il Salone dell’automobile di Pechino del 2012. Inizialmente i puristi del brand del Toro storsero il naso, ma con il tempo hanno imparato ad apprezzare il SUV. Come da tradizione, il nome dell’auto deriva dalle corride: l’uro è una specie bovina selvaggia europea, estintasi nel tardo medioevo e nota per la possenza.

Da qualsiasi angolazione osserverete la Urus vi renderete conto della maestosità della vettura. Il motore V8 bi-turbo della versione base è in grado di sprigionare 650 cavalli e ben 850 Nm, con prestazioni simili a quelle delle sorelle minori. Lo 0 a 100 km/h è coperto in appena 3,6 secondi, mentre la top speed è di circa 300 km/h. Il SUV ha un peso importante, superando le 2 tonnellate, tuttavia risulta piuttosto agile tra le curve.

Il SUV della Lamborghini è nato per soddisfare palati fini. E’ il giusto compromesso per coloro che non vogliono rinunciare alle prestazioni di una supercar, ma avendo lo spazio e la versatilità di un’auto a ruote alte con un discreto bagaglio. Oggi persino i più giovani sembrano prediligere la comodità. ll Gruppo Volkswagen che detiene la proprietà della Lamborghini aveva già lanciato i SUV di lusso della Porsche con grandi risultati. Con la Urus è scoppiata anche una vera e propria moda che coinvolge anche i vip.

La Lamborghini in dotazione della Polizia

La Urus è entrata nel parco auto della Polizia italiana lo scorso anno. Se volaste a Dubai vi ritrovereste anche la Urus con i colori della polizia locale. La concessionaria Lamborghini Dubai, infatti, ha proseguito la partnership con la Polizia di Dubai, garantendo una magnifica Urus Performante appena prima della chiusura dell’anno. Automobili Lamborghini ha celebrato in grande stile il suo 60° anniversario nel 2023.

La Lamborghini in dotazione della Polizia
Lamborghini Polizia Dubai (Media Press) flopgear.it

La Urus Performante gode di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,3 secondi e una velocità massima di 306 km/h. E’ il top del top in quanto a prestazioni. Sullo spoiler posteriore è installata una barra di luci LED blu a 360° combinata con una sirena elettrica. L’abitacolo, invece, è stato contraddistinto da componenti indispensabili per la Polizia di Dubai, tra cui una cassetta blindata per le armi, un display per i messaggi ribaltabile e un vano speciale nel bagagliaio per riporre le attrezzature di servizio. I pericoli in strada sono sempre dietro l’angolo.

Alla consegna del mezzo al capo della Polizia di Dubai, Paolo Sartori, Regional Head Automobili Lamborghini Middle East and Africa, ha annunciato: “Siamo contenti di continuare la nostra collaborazione con la Polizia di Dubai, supportandola nella sua cruciale missione di sicurezza pubblica. Dopo la consegna di una Urus alla polizia nel 2022, questa nuova edizione della Urus Performante sarà usata per svolgere una serie di compiti pubblici e, soprattutto, contribuirà a migliorare la sicurezza della città, con questa iniziativa che dimostra ulteriormente la presenza di lunga data del nostro marchio qui negli Emirati Arabi Uniti“.

Impostazioni privacy