Volvo, la decisione è presa: non si torna indietro, l’obiettivo è ambizioso

La casa svedese Volvo sembra aver imboccato una strada da cui non si torna indietro: la decisione del marchio sarà stata lungimirante o meno? 

Il marchio Volvo è una delle aziende più lungimiranti al mondo, lo ha dimostrato in tanti modi in passato, ad esempio investendo sull’aerodinamica di vetture come la PV in tempi non sospetti o nella sicurezza stradale che ha finito per diventare il suo marchio di fabbrica. Anche adesso che le cose cambiano in fretta, il brand ha preso delle decisioni singolari che potrebbero sembrare fuori di testa.

Volvo decisione irrevocabile
La casa Volvo non tornerà indietro. (Ansa) – Flop Gear.it

Un esempio su tutti? La casa svedese ha lasciato capire senza tanti giri di parole che crede nella familiare, come tipo di automobile, in un periodo in cui i marchi europei stanno sistematicamente accantonando questo tipo di vettura in favore dei SUV. Anche i minivan per la casa scandinava hanno il loro futuro e si tratta di un altro campo in cui Volvo non rinuncerà ad investire.

Il marchio europeo ha recentemente rilasciato un comunicato che porta ancora una volta una decisione contro corrente da parte dell’azienda mentre le altre rivali, anche nomi imponenti come Volkswagen e Stellantis, faticano a muoversi in questo settore con gli ordini per le auto troppo bassi al punto da dover fermare temporaneamente la produzione di alcuni veicoli.

Futuro tutto elettrico, Volvo ci crede

La transizione ecologica sembra ormai chiusa, con l’Unione Europea che ha scelto il 2035 come deadline per le case produttrici che dovranno smettere di produrre motori termici entro quell’anno. Tuttavia, molte case sono convinte che esistano alternative in cui stanno investendo massicciamente – i biocarburanti – mentre altre ritardano il più possibile il momento in cui diranno addio ai motori termici per paura di perdere denaro e acquirenti.

La casa Volvo non è tra queste: “Le persone hanno molto più denaro a disposizione, in questo periodo. Se vogliono possono acquistare un’automobile elettrica”, sono parole del dirigente di Volvo inglese Jim Rowan che si dice convinto che in pochi anni, la crescita del mercato di queste vetture premierà le case come la sua che ci stanno investendo.

Volvo Jim Rowan decisione
Il CEO della casa svedese, l’attuale dirigente Jim Rowan, ha ormai deciso (Ansa) – Flop Gear.it

Ora, potrebbe sembrare un’affermazione “spocchiosa” ma in effetti, la Svezia è uno dei paesi più ricchi del mondo e costituisce ancora un mercato enorme per la casa locale che può quindi contare su una clientela molto affezionata. Ciononostante, è un investimento rischioso almeno a breve termine, ma Rowan non vuole tornare indietro: “Le aziende devono capire che le auto elettriche saranno le più vendute nel quinquennio 2025-2030. Bisogna saltare su questo treno perchè non si torna indietro”, aveva detto in un’intervista il CEO come riporta Auto Everyeye.

Insomma, Volvo sarà tra quelle case che investiranno massicciamente in questo settore da subito, senza aspettare la deadline europea. Chissà se questa decisione sarà premiata da una crescita nel fatturato? L’unico modo per saperlo sarà aspettare l’anno prossimo che sarà il momento della verità per Rowan ed il suo team dirigenziale.

Impostazioni privacy