Audi che pasticcio: non si capisce più niente, cosa sta succedendo

In casa Audi il momento è molto delicato, ed ora è scoppiato un vero e proprio caos per un motivo molto bizzarro. Ecco i dettagli.

Il marchio Audi vive una fase ricca di alti e bassi, che hanno portato i vertici a tornare su tante decisioni. Sino a poco tempo fa sembrava certo che dal 2026 in avanti avrebbero venduto solo auto elettriche, lasciando i termici solamente per le più sportive e costose RS, ma si è dovuti tornare a pensare a termico ed ibrido per via dei dati sulle vendite. Le tecnologie del passato infatti sono quelle che consentono di guadagnare maggiormente, con le EV che ancora non sono a quel livello.

audi caos nomi auto
Audi che disastro – FlopGear.it

L’Audi, dunque, non può far finta di niente e deve continuare ad insistere sui modelli termici, in attesa che qualcosa possa cambiare in chiave futura. Ad Ingolstadt, nel frattempo, è esploso un altro caso, che riguarda, incredibilmente, i nomi delle varie auto. A questo punto, andiamo a dare un’occhiata a quella che è stata la modifica decisa, nella speranza che sia stata fatta chiarezza una volta per tutte dopo anni di indecisioni.

Audi, scopriamo cosa sta succedendo

In casa Audi è scoppiato un vero e proprio caso “nomi”, e non lo stiamo dicendo per strapparvi una risata, ma perché è ciò che è realmente accaduto. Ricordiamo, in primis, che le auto elettriche verranno definite dall’utilizzo dei numeri pari, mentre le termiche saranno dispari. Ad esempio, la Q6 e-tron sarà l’alternativa a batteria della Q5, e così varrà per tutte le altre tipologie di vetture.

Audi A7 caos motori  nomi
Audi A7 in mostra (Audi) – FlopGear.it

Tuttavia, ora c’è anche un altro caso, che è quello legato alla denominazione dei motori, che ha creato non poca confusione in queste ultime settimane. Nel 2017 si decise di nominare i motori con dei numeri che rappresentassero le loro prestazioni, ma tale sistema è sempre stato criticato, in quanto andava a risultare poco chiaro, confondendo i clienti. Tutto ciò è dunque nettamente precedente alla rivoluzione elettrica, che non ha nulla a che fare con questo caos.

La situazione cambierà sin da subito, con il lancio della nuova Q6 e-tron, con i numeri che verranno eliminati accanto alla scritta del nome, come già accaduto anche con la Q8. Tuttavia, in quest’ultimo caso, le denominazioni restano ancora presenti nei listini dei prezzi e nei materiali di stampa, ma la cosa andrà a cambiare in maniera drastica sin dal prossimo modello di SUV della casa dei quattro anelli. Secondo il parere di Florian Hauser, responsabile delle vendite e del marketing di casa Audi per ciò che riguarda i veicoli elettrici ed a batteria, c’era bisogno di semplificare l’esperienza per la clientela.

A questo punto, c’era bisogno di rendere il processo di scelta del proprio veicolo in maniera più rapida e diretta, ed è importante, in tal senso, fornire le informazioni basilari al cliente e non complicargli la vita con troppe informazioni sull’auto. La casa dei quattro anelli ha preso una decisione importante andando a cambiare una dicitura ormai esistente da anni, e vedremo se la mossa darà risultati.

Impostazioni privacy