Con questa truffa dal benzinaio in pochi secondi il tuo conto sarà svuotato: stanno facendo piangere tantissime persone

Anche quando si effettua il pieno della benzina si deve essere attenti a non commettere errori, perché le truffe sono sempre in agguato.

La vita al giorno d’oggi si sta facendo sempre più costosa, motivo per il quale sono tantissimi coloro che si trovano costretti a dover far fronte anche a dei raggiri. Non basta infatti essere già di fronte a un sensibile aumento del costo del carburante, perché dopo aver effettuato il pieno, vi è anche il rischio di subire una truffa.

Truffa benzinaio rimozione self service clonazione carta
Attenzione alla truffa dal benzinaio (Canva – flopgear.it)

I benzinai stanno vivendo degli anni molto complicati, con il loro lavoro che è dovuto radicalmente cambiare. Sono sempre di più infatti le persone che decidono di effettuare solo il self service, il che porta a una non necessità di inserire la benzina o il gasolio nelle auto, considerando come questo servizio vada pagato.

Sono nate dunque in modo sempre più frequente le famose stazioni di self service, con queste che hanno diversi metodi di utilizzo. I soldi si possono inserire solo in piccola parte con i contanti, oppure si può scegliere di pagare con la carta di credito, con questa che blocca un massimale attorno ai 100 Euro.

Sarà poi l’automobilista a scegliere quando si fermare nell’erogazione di benzina, ma il fatto di aver reso tutto tecnologico, come il pagamento con la carta di credito, fa sì che sempre più persone si espongano al rischio di truffe. Lo si vede infatti con una serie di video che nelle ultime settimane sono apparse sui social, con una serie di trucchi che possono dare il via a delle truffe davvero impensabili.

Clonate le carte di credito: ecco come avviene

Sono tantissimi gli automobilisti che hanno segnalato una serie di anomalie alle loro carte di credito dopo aver effettuato il pieno di benzina alla stazione di rifornimento. Infatti si nota con un video postato da un ragazzo su Tik Tok, come sia molto facile poter leggere i vari codici della carta, e dunque usarla a proprio favore, utilizzando il self service.

Truffa benzinaio rimozione self service clonazione carta
Come conoscere i dati della carta di credito (Tik Tok – flopgear.it)

Nel video infatti si vedere come i contactless siano stati modificati e clonati, rimpiazzandoli con quelli originali. Questo significa che coloro che hanno modo di mettere la carta di credito in questo servizio, in realtà stanno dando modo ai delinquenti informatici di poter clonare i propri dati.

Questo permette di ripulire rapidamente il conto corrente, infatti non è per nulla semplice riuscire a capire subito nemmeno per la banca ciò che sta succedendo ed è difficile accorgersene. Non vi sarà alcun problema nell’erogazione della benzina, tanto è vero che gli automobilisti lasceranno la stazione soddisfatti per avere fatto il pieno.

@vittodesolat

ATTENZIONE ⚠️ Clonazione Carte nei Benzinai #clonazionecarte #benzinai #perte #neiperte #viral

♬ suono originale – Vittorio Tolve

Solo una volta che chi ha effettuato il pieno se ne andrà, ecco che allora i truffatori andranno a prelevare gli skimmer che hanno inserito per poter prelevare i dati della carta. Sono diversi i casi di segnalazione di queste truffe che stanno avvenendo soprattutto nelle zone limitrofe a Milano, ma non è da escludere che il fenomeno si stia espandendo in tutta Italia. Un altro brutto episodio di criminalità che deve essere contrastato il prima possibile, in modo tale da rendere i cittadini sicuri in ogni loro azione.

Impostazioni privacy