Bonus di 2mila euro per le nuove auto: come funzione e come fare per averlo

Il governo ha rinnovato gli incentivi alla rottamazione per l’acquisto di nuove auto ecologiche, ecco come ottenerlo

Il governo ha annunciato oggi il rinnovo degli incentivi alla rottamazione per l’acquisto di auto ecologiche, offrendo un bonus di 2000 euro. Questa mossa è stata accolta come un aiuto concreto per coloro che hanno la necessità di sostituire la propria vecchia automobile, promuovendo nel contempo la transizione verso veicoli più ecologici e a minor impatto ambientale. L’iniziativa mira a incoraggiare i cittadini ad optare per veicoli che rispettino gli standard ambientali più elevati, riducendo così le emissioni nocive e contribuendo alla lotta contro il cambiamento climatico.

incentivi auto 2024
Anche nel 2024 si rinnovano gli incentivi auto (canva.com) – flopgear.it

Il bonus di 2000 euro fornito dal governo rappresenta un significativo supporto finanziario per gli acquirenti interessati, rendendo l’acquisto di auto ecologiche più accessibile e conveniente. Questo, a sua volta, dovrebbe stimolare il settore automobilistico e favorire la produzione di veicoli a basso impatto ambientale. Resta da vedere quali saranno gli effetti concreti di questa politica sul mercato automobilistico e sull’ambiente, ma l’obiettivo dichiarato è quello di favorire una trasformazione positiva nel settore dei trasporti, contribuendo così a costruire un futuro più verde e sostenibile per tutti.

La novità è il bonus per le auto usate

Il panorama automobilistico italiano si prepara a un’importante svolta con l’introduzione del bonus auto usate, una delle principali novità della riforma degli incentivi auto del 2024, presentata dal Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso. Questa innovativa iniziativa è volta a supportare il settore automobilistico nazionale e a promuovere la transizione verso veicoli più ecologici. La riforma prevede una serie di contributi per l’acquisto di auto a basse emissioni di CO2, ampliando l’ambito degli incentivi anche alle vetture usate.

bonus auto usata
Destinati i fondi per l’incentivo di auto usate (canva.com) – flopgear.it

Il bonus auto usate, pari a 2000 euro, è destinato a chi rottama un veicolo di classe Euro 4 o inferiore e acquista un’auto di seconda mano di classe Euro 6. Un’operazione che promuove non solo il riciclo responsabile dei veicoli, ma anche l’adozione di tecnologie più moderne e meno inquinanti. Per beneficiare di questo incentivo, l’acquisto dovrà essere effettuato tramite un concessionario autorizzato, che si occuperà della gestione pratica per l’ottenimento del bonus.

Questo meccanismo semplifica le procedure per i cittadini interessati, rendendo l’accesso al bonus più agevole e immediato. L’acquisto è limitato alla categoria di autovetture M1, quella più comune tra i privati, deve avere l’omologazione anti inquinamento Euro 6 nelle varie declinazioni (6a, 6b, 6c, 6d-temp, 6d) e non può sforare il tetto massimo di 25 mila euro, Iva esclusa. Per agevolare la ricerca ai meno esperti, tutte le autovetture immatricolate a partire dal 1° settembre 2015 sono per legge vetture con la omologazione Euro 6.

Impostazioni privacy