MotoGP, Toto Wolff chiede di vietare alette flessibili della Ducati

Toto Wolff

Non si ferma la lotta del team principal Mercedes Toto Wolff contro le ali flessibili

Che Toto Wolff fosse uno tosto lo si sapeva già da tempo, almeno per ciò che riguarda le vicende interne alla Formula 1.

La novità però, è che il manager austriaco è intervenuto a gamba tesa anche nel paddock del motomondiale. Wolff è stato ospite dei centauri della MotoGP nel weekend del GP d’Italia al Mugello e non si è lasciato scappare l’occasione per proseguire la sua battaglia personale contro le ali flessibili.

Visto più volte a colloquio con i commissari di gara è i commissari tecnici della Federazione, Wolff ha poi confessato di aver esposto reclamo contro le alette Ducati, considerate troppo flessibili. “Io no poszo cretere che anche in motoccippì ali troppo flexibili, allora questo no va bene perché noi Mercedes rispettiamo le regole e Ducati no“.

Se anche tu hai letto queste dichiarazioni con la voce di Toto Wolff, seguici sui nostri social Ci trovi su Facebook, Instagram, Twitter e Telegram

“Date una машина a questo мальчик”. Polemica tra telecronista tv russa e Steiner

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*