Niente più ammortizzatori in auto, l’innovazione arriva dall’Italia: rivoluzionata la guida

Novità pazzesca dal mercato italiano, con gli ammortizzatori che rischiano di diventare il passato delle quattro ruote.

Il mondo dei motori sta attraversando un periodo di fortissimi cambiamenti, non solo per quanto riguarda le motorizzazioni. Questo è indubbiamente l’aspetto che al momento si sta maggiormente rivoluzionando, con il passaggio da auto termiche a quelle elettriche che ormai è sotto gli occhi di tutti.

Magneti Marelli occasione ammortizzatori sospensioni digitali
Addio agli ammortizzatori dell’auto (Canva – flopgear.it)

Non tutto in questo settore per il momento sta andando per il verso giusto, tanto è vero che non mancano le critiche a riguardo. Oltre a questo però si sta cercando di rendere sempre più sicure le automobili e per farlo è necessario accrescere sempre di più gli aspetti tecnologici delle varie automobili.

Una delle componenti essenziali per poter avere tra le mani un veicolo di primo livello è il fatto che si presenti con degli ottimi ammortizzatori. Questi infatti permettono di attutire i colpi in caso di dossi o di eventi che comportano uno sbalzamento da parte dell’auto, con l’Italia che presenta all’interno dei propri confini alcune delle migliori aziende per la produzione di ammortizzatori.

Le innovazioni portano via via sempre di più a una serie di cambiamenti radicali di questo mondo e come sempre non poteva mancare lo zampino di un colosso come la Magneti Marelli. Ecco dunque come di recente sia stato mostrato al mondo intero un nuovo eccezionale metodo con il quale si può dare il via a delle sospensioni digitali.

Sospensioni digitali: la creazione geniale della Marelli

Quando si parla di genialità italiana, non si può di certo non inserire anche il leggendario nome della Magneti Marelli, con questo colosso che ancora una volta ha saputo farsi apprezzare per una novità davvero incredibile. Per la prima volta nella storia infatti sono state progettate delle sospensioni digitali, con queste che non hanno bisogno di ammortizzatori.

Magneti Marelli occasione ammortizzatori sospensioni digitali
Sospensioni digitali (Magneti Marelli Press Media – flopgear.it)

Il progetto fa sì che la sospensione sia formata da ben quattro attuatori elettrici, con questi che sono collegati tramite un braccio della sospensione. In questo modo non è più necessario utilizzare gli ammortizzatori. Ogni braccio presente inoltre riesce ad adattare la forza di smorzamento necessaria n quella determinata situazione.

Per questo motivo si ha la possibilità di limitare la libertà di movimento della ruota nel momento in cui ci si trova di fronte a dei terreni dissestati e non perfettamente asfaltati. Se già non bastasse questa grande innovazione, la Marelli va ancora più in là con questo eccezionale progetto, tanto è vero che presenta un sistema che che permette così di prendere energia direttamente dalla batteria di 48 Volt. Questa batteria è progettata anch’essa con il compito di alimentare i motori elettrici presenti nella sospensione.

Un sistema che non solo permette di migliorare l’assetto tecnico delle sospensioni, ma anche quello pratico. I dati mostrano come questa novità garantisca una sensibile riduzione delle oscillazioni dell’auto in curva. Stesso discorso anche per il beccheggio che avviene in caso di accelerazione o di frenata. Sono già diversi i colossi che si sono detti interessati a questa geniale innovazioni, con il Gruppo Volkswagen e Stellantis in prima linea, ma non mancano anche Mercedes e Nissan.

Impostazioni privacy