Si addormenta sul posto di lavoro: licenziato impiegato statale pugliese

Un giovane impiegato statale pugliese è stato licenziato a causa di un riposino durante l’orario di lavoro. “Fuori faceva brutto tempo

Dormire sul posto di lavoro durante l’orario in cui, teoricamente, si dovrebbe espletare l’attività lavorativa, non è certo un comportamento encomiabile. E’ successo in Puglia, a Martina Franca. Un dipendente statale di 27 anni è stato sorpreso a dormire dalle telecamere a circuito chiuso dell’ufficio in cui avrebbe dovuto lavorare. Vistosti sorpreso nel pieno del sonno, l’uomo si è giustificato “Fuori c’era brutto tempo e poi dovevo guidare per tornare a casa. Anche gli altri colleghi hanno fatto così!

Il capo dell’ufficio in cui svolgeva servizio ha subito segnalato il comportamento, ratificando un licenziamento che, a quel punto, sembrava inevitabile.

Segui Flop Gear sul tuo social preferito! Ci trovi su Facebook, Instagram, Twitter e Telegram

Ultim’ora | Masi si sveglia in piena notte e fa ripartire il GP

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*