Tesla si tinge di rosso Ferrari: ciò che è successo a questo modello è incredibile

Finalmente è arrivato in un colore rosso fiammante anche questo modello esclusivo di Tesla. Elon Musk sarà rimasto molto sorpreso

Un effetto cromatico stile “Ferrari” per un’auto Tesla, tra le più gettonate del momento, ha stupito tutti. Davvero un ottimo impatto visivo grazie all’utilizzo di una tonalità che poco ha a che vedere con la classica produzione della casa americana.

tesla rosso ferrari modello
Una Tesla rosso Ferrari (Flopgear)

Da un punto di vista estetico di certo le auto Tesla hanno un look alternativo, facile da individuare e molto accattivante. Il colosso gestito da Elon Musk sa sempre come solleticare la fantasia dei suoi molti appassionati, tirando fuori modelli che diventano delle vere e proprie icone. L’imprenditore di origine sudafricana non si spaventa ad andare oltre, ad osare là dove gli altri non sono arrivati. Proprio su questa lunghezza d’onda si trova il progetto del Cybertruck, un pick-up avveniristico che presenta modalità di funzionamento davvero “spaziali”.

Il progetto sembra stia decollando, alla faccia di chi lo reputava orripilante e senza la minima speranza. C’è poi chi non si accontenta di avere una super auto di questa entità, ma vuole aggiungere anche un tocco personale per rendere il tutto più accattivante. Una modifica di stampo ferrarista, verrebbe da dire così guardando il tono cromatico del Cybertruck in questione. Un rosso acceso che non può passare inosservato.

Tesla Cybertruck, una personalizzazione che richiama alla Ferrari: colori troppo audaci – VIDEO

Come si vede in un post condiviso su Instagram, negli Stati Uniti, dove la sobrietà spesso viene accantonata, c’è chi ha deciso di incartare il proprio Cybertruck tutto di rosso, con una tonalità che accesa è dire poco. Un wrap aftermarket, come si definisce tecnicamente, che potrebbe anche piacere ma che presenta alcune scocciature.

Arriva un Cybertruck rosso fiammante
Il nuovo modello Tesla “rosso Ferrari” (FlopGear – X/Twitter)

Per il lavaggio, infatti, non si può procedere al classico impianto automatico, ma bisogna affidarsi ad un’opera manuale, non proprio rilassante. Il proprietario viene immortalato nel video in questione in piedi su una sedia mentre armato di straccio e secchio lava con cura il proprio bolide rosso fuoco.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The nail CEO (@notpolish_mikey)


Il colore originario del pick-up era ovviamente il classico grigio acciaio inossidabile. Queste opzioni di wrapping personalizzato sono state offerte da qualche tempo a questa parte dalla stessa casa americana, ad un prezzo di 6.000 dollari. Ovviamente i colori utilizzabili passano dal bianco al nero, arrivando magari al più appariscente Satin Rose Gold, o al Satin Abyss Blue (o Red). Di certo però nessuno può eguagliare questo appassionato cliente.

Impostazioni privacy