Famiglia Agnelli, chi è il più ricco degli eredi? Patrimonio assurdo, era il preferito di Gianni

Gianni Agnelli è stata una delle figure cardini nella storia d’Italia e l’erede più ricco della famiglia era il suo pupillo.

Non si deve per forza essere dei fervidi sostenitori della famiglia Agnelli per affermare con certezza che l’Avvocato sia stato uno dei punti di riferimento dell’Italia del dopoguerra. Il suo fascino e il suo stile lo hanno reso un’icona di un Belpaese che aveva voglia di rialzarsi dopo le sciagure belliche e così divenne un’icona per milioni di persone.

John Elkann famiglia Agnelli erede ricco Gianni Avvocato
L’erede più ricco era il preferito di Gianni Agnelli (Ansa – flopgear.it)

Grazie a lui sono diventate ancora più leggendarie nella storia dei marchi come quello della Juventus o quello della Ferrari. Il suo intento era quello di arrivare a dei risultati sportivi senza mai perdere quel tocco di stile che lo ha sempre contraddistinto, con la sua più grande passione che era sicuramente la Vecchia Signora.

Fu lui poi a dimostrare un’abilità imprenditoriale degna dei più grandi di sempre, quando convinse Enzo Ferrari e cedere alla FIAT il 50% delle casa di Maranello. L’accordo era che il Drake avrebbe gestito il reparto corse, mentre l’Avvocato e la FIAT avrebbero gestito quello legato alle automobili di serie. Un patrimonio immenso che, una volta giunto alla fine dei propri giorni il 24 gennaio 2003, è passato nelle mani del suo nipote prediletto.

John Elkann il rampollo di famiglia: lo ha voluto nonno Gianni

Gianni Agnelli aveva sempre visto nel nipote John Elkann, nato dall’amore della figlia Margherita con Alain Elkann, la figura chiave per poter continuare la storia e la tradizione della famiglia. L’Avvocato infatti fu una figura centrale per il rilancio della FIAT, visto che riuscì a convincere i vari soci a puntare su Elkann e su Sergio Marchionne, con i due che fecero la fortuna del Gruppo.

John Elkann famiglia Agnelli erede ricco Gianni Avvocato
John Elkann (Ansa – flopgear.it)

John Elkann era il primogenito di Margherita, con i suoi primi ruoli in FIAT che sono iniziati quando aveva solo 21 anni. Negli anni però, Elkann ha avuto modo di ampliare sempre di più i propri poteri, diventando così l’amministratore di Exor N.V., la principale società di investimento di capitale da parte della famiglia Agnelli.

Le quote azionarie di Exor sono gestite al 60% da parte di John Elkann, il che evidenzia come sia il punto di riferimento nel mondo della famiglia Agnelli. Il suo patrimonio è di circa 2 miliardi di Euro, solo per quanto riguarda i beni strettamente personali e non dell’azienda, il che lo porta a essere il rappresentate della famiglia Agnelli più ricco di tutti.

Impostazioni privacy