Un sogno che diventa realtà, l’Alfa Romeo più bella può tornare davvero: ora ci credono tutti

Un anno importante il 2024 per Alfa Romeo che però guarda già oltre. L’a.d. Imparato ha parlato anche di un modello storico che potrebbe tornare

Per Alfa Romeo il 2024 sarà un anno molto importante, visto che ci sarà il debutto della prima auto elettrica della Casa del Biscione. Sarà l’ormai già famoso B-SUV Milano che sarà presentato a breve.

Alfa Romeo annuncio ritorno Duetto
Alfa Romeo prona a stupire gli appassionati (Ansa) – Flopgear.it

L’altra novità è stata l’Alfa Romeo 33 Stradale, la supercar a tiratura limitatissima che sarà consegnata al primo cliente il 17 dicembre 2024. Il programma della Casa Italiana, d’ora in poi, è quello di realizzare un modello nuovo in ogni annata, per rilanciarsi definitivamente sul mercato globale.

Guardando più avanti e dando un’occhiata anche alle strategie messe a punto dagli altri marchi, notiamo come ci sia un addio progressivo ad alcuni modelli storici (vedi Fiesta da parte di Ford). Al contempo, però, stanno riemergendo nomi che hanno lasciato il segno nella storia dell’automobilismo. E’ il caso, ad esempio, della Renault 5 realizzata in versione elettrica.

E chissà che anche Alfa Romeo non segua questa strada. Infatti c’è qualcuno che sogna un ritorno al passato importante, confortato anche dalle dichiarazioni di chi è a capo di questo marchio.

Alfa Romeo, un ritorno al…futuro?

L’amministratore delegato Jean Philippe Imparato si è detto favorevole al ritorno  dell’Alfa Romeo Duetto Spider. Il commento è arrivato in occasione della conferenza stampa in cui è stato confermato l’arrivo nel 2025 della nuova Stelvio e nel 2026 della nuova Giulia. Secondo Imparato sarebbe un modo per “mantenere vivo il legame con la nostra storia“, ma ha anche cercato subito di placare gli animi, aggiungendo che ancora non è stata presa una decisione definitiva.

Comunque se ne riparlerebbe non nell’immediato ma in chiave 2027. Anche perché l’azienda vuole monitorare prima il mercato e capire che cosa accadrà con i modelli Milano e delle nuove Giulia e Stelvio. E ha ribadito che per progetti simili serve comunque un budget non di poco conto.

Alfa Romeo Duetto annuncio ritorno
Uno dei primi modelli dell’Alfa Romeo Duetto – Flopgear.it

La Duetto è una delle spider più belle prodotte in Italia e non solo e che Alfa Romeo ha messo sul mercato dal 1966 fino al 1993. Gli ultimi 190 esemplari furono realizzati in una edizione numerata “Commemorative Edition” riservata al mercato nordamericano e venduti nel 1995. L’idea di una spider ci fu nel 1964 e il compito di delineare le forme di questa vettura venne affidato alla Bertone che ha approntato il prototipo del modello “GTC” su disegno di Giorgetto Giugiaro. Alla fine però la scelta ricadde su Pininfarina. La prima Duetto è stata presentata il 10 marzo 1966 al 36º Salone di Ginevra.

Una vettura che per le sue linee e le prestazioni fece subito centro. Tanto che già nel 1967 questo modello Alfa è diventato famoso in tutto il mondo grazie al film Il laureato, interpretato da Anne Bancroft e Dustin Hoffman. Da quella prima apparizione la Duetto è stata utilizzata come auto di scena in circa 300 opere cinematografiche o televisive. E ancora oggi è un vero e proprio oggetto di culto per i collezionisti. ma chissà che in futuro Alfa Romeo non ci regali questa nuova “emozione”.

Impostazioni privacy